Lucchese su quel prato del lago di Como

CALCIO LEGA PRO - Rossoneri di scena sul campo dei lariani rilanciati da tre vittorie consecutive. Ma anche la squadra di Galderisi è in un buon momento. Il Nanu va avanti con il 3-4-2-1 ed è orientato a confermare lo schieramento che ha travolto la Lupa Roma. Da sfatare anche la tradizione negativa: Lucchese mai vittoriosa a Como.

-

Lucchese alla ricerca di continuità. E’ questo il leit motiv che anima la vigilia della gara di Como che i rossoneri affronteranno sul prato del Siniglaglia, impianto in riva all’omonimo lago, domenica alle 18,30. Orario divenuto ormai abitueè per Espeche & c. che hanno tanta voglia di dimostrare e di confermarsi. Già, perchè le vittorie su Pontedera e Lupa Roma, obiettivamente avversari non trascendentali, hanno ridato slancio e morale, nonchè tonificato una classiifca che si faceva traballante. Meglio così, si può lavorare con più serenità. Chssà se la penserà allo stesso modo Galderisi che ormai si è accorto perfettamente come e quanto in fatto di pressione la piazza di Lucca sia già di categoria superiore. Vabbè, il Nanu fa spallucce e guarda avanti conscio che ad ogni intoppo subirà critiche e che la sua categoria rimane più che mai legata ai risultati. Ecco perchè a Como la Lucchese cercherà un risultato positivo che possa allungare la striscia a quattro partite: dobbiamo ricordare anche il rocambolesco 2 a 2 interno con l’Arezzo. Detto ciò è probabile che il 53enne tecnico della Pantera si affidi e riproponga lo schieramento che ha battuto facilmente la Lupa Roma. Ovvero, schierato con il 3-4-2-1: Nobile in porta; Espeche, Dermaku e Capuano n difesa; Florio, Bruccini, Mingazzini e Cecchini in mediana; De Feo e Terrani a supporto del centravanti Forte, capocannoniere del campionato con 6 reti.

Viaggiando a ritroso nel tempo il pallone racconta che bisogna tornare all’8 dicembre 2004, quasi 12 anni fa. Al Sinigaglia finì 1 a 1 tra Como e Lucchese con reti firmate da Gambino per i lariani e da Toni Carruezzo per i rossoneri. Un pari che confermò la tradizione estremamente negativa della Pantera in riva al lago. Finora nove precedenti in terra lombarda tra le due squadre con 5 vittorie del Como e quattro apreggi. Forse è giunta l’ora dii invertire anche questa spiacevole e scomoda tendenza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.