Da rinnovare 1800 concessioni cimiteriali

LUCCA - C'è tempo fino al 30 dicembre per procedere al rinnovo delle concessioni cimiteriali per le tumulazioni che vanno dal 1963 al 1967. Sono circa 1800 le concessioni in scadenza nei cimiteri del territorio comunale tra tombe, loculi ed ossari.

-

Gesam comunica che, in questi giorni, partiranno i termini per poter rinnovare oltre 1800 concessioni cimiteriali dei 73 cimiteri che sono compresi nell’intero territorio comunale. La motivazione di questo provvedimento, sta nella carenza di spazi per la sepoltura, più volte evidenziata.

L’operazione è svolta d’intesa con l’amministrazione comunale e prevede tutte le garanzie di informazione per le famiglie dei defunti con concessioni pari o superiori a 50 anni, che sono scadute o lo saranno a breve. Nei prossimi anni questa operazione diventerà sistematica, con la stessa informazione e opportunità per le concessioni in scadenza durante l’anno successivo.

Scendendo nel dettaglio, sono interessate da questo rinnovo le concessioni cimiteriali  che scadono nel periodo compreso dal 2013 al 2017, riguardanti quindi tumulazioni avvenute dal 1963 al 1967. Gesam  e Comune di Lucca hanno stabilito un tempo di tre mesi per permettere alle famiglie di valutare la propria situazione e quindi decidere se rinnovare o meno, la concessione cimiteriale relativa ai propri defunti.

Questo periodo a disposizione per i rinnovi  avrà termine il 30 dicembre 2016, dopo il quale prenderà il via la progressiva estumulazione delle tombe prive della necessaria concessione.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.