12 profughi per la pulizia di piazzale Don Baroni

LUCCA - Grazie ad un progetto realizzato in collaborazione con Croce Rossa, comune di Lucca e Sistema Ambiente, 12 profughi ospitati presso la tensostruttura di via delle Tagliate aiuteranno gli addetti di sistema Ambiente a mantenere pulito il piazzale Don Franco Baroni.

-

Croce Rossa, comune di Lucca e Sistema Ambiente, hanno presentato presso la sede della tensostruttura di via delle Tagliate, il progetto di collaborazione con 12 richiedenti asilo ospitati nella struttura. I profughi saranno impegnati con il personale di Sistema Ambiente nella pulizia del piazzale Don Franco Baroni e delle aree adiacenti. Il progetto prenderà il via a breve, ma è finalizzato in massima parte a tener pulita l’area dopo che vi si trasferirerà il mercato ambulante, presumibilmente nei primi giorni del 2017, come confermato dall’assessore Lemucchi durante la conferenza stampa. I profughi presteranno il proprio servizio in maniera gratuita e saranno riconoscibile grazie alla pettorina fornita dall’azienda.

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per la Croce Rossa di fare il punto della situazione della prima accoglienza nel comune di Lucca. Ad oggi gli ospiti della tensostruttura sono 220, numero destinato a calare vista la disponibilità di alcune strutture del territorio di ospitare alcuni profughi e nessun nuovo arrivo previsto a breve. Annunciato anche il progetto di realizzazione di un ambulatorio odontoiatrico a servizio di tutta la cittadinanza meno abbiente, che verrà finanziato in parte con i fondi residui dei finanziamenti percepiti dal campo di prima accoglienza di via delle Tagliate.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento