A Capannori il crowfounding passa dal comune

CAPANNORI - L’amministrazione comunale scommette sulla creatività di chi vuole creare impresa fornendo un nuovo canale di accesso, il crowdfunding, per avere contributi a fondo perduto. Frutto della collaborazione fra amministrazione locale, piattaforma Eppela e Unicoop Firenze,

-

L’iniziativa e’ stata presentata dall’assessore Lia Micciche’ e dal project manager di Eppela Fabio Simonelli. ‘Insieme facciamo un’impresa’ e’ un progetto di co-finanziamento da parte del Comune di quelle idee imprenditoriali che riscuotono successo, ottenendo contributi economici dal popolo del web. Fino al 9 gennaio sul sito del Comune e su eppela.com, rimarra’ aperto un bando a cui gli interessati potranno rispondere con la loro idea in ambito di artigianato innovativo, riuso, sharing economy, nuove tecnologie e agricoltura. Chi raggiungerà attraverso la rete il 75 per cento del finanziamento richiesto, avrà il restante 25 per cento dal Comune di Capannori, fino a un massimo di 3.000 euro a progetto. Al bando possono partecipare tutte le imprese con sede nel comune di Capannori oppure imprese che entro sei mesi apriranno una sede operativa nel comune.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.