Casadio vince il Premio Massarosa

MASSAROSA - Con una finale al cardiopalma e un solo voto di scarto, è stato il romagnolo Paolo Casadio con il suo primo romanzo La quarta estate edito da Piemme ad aggiudicarsi il XXX premio. Letterario Massarosa, con una votazione in diretta che si è svolta al teatro Vittoria Manzoni, nel corso di una straordinaria serata/spettacolo, condotta da Claudio Sottili.

-

 

Al romanzo Isole minori di Lorenza Pieri edito da E/o è andato invece il premio assegnato dalla giuria tecnica presieduta da Giuliano Pasini e composta da Stefano Santini, Valentina d’Urbano e Bianca Garavelli, mentre quello alla miglior grafica di copertina, assegnato dalla giuria tecnica integrata da un team di esperti, è andato al romanzo di Simone Giorgi L’ultima famiglia felice, edito da Einaudi e realizzata da Riccardo Falcinelli.

“Un’edizione veramente straordinaria, quella di quest’anno, alla quale hanno contribuito, in maniera determinante, gli autori dei libri, che hanno saputo trasmettere sentimenti e calore al pubblico presente- ha sottolineato il consigliere delegato alla cultura Federico Pierucci-. La formula della premiazione si è rivelata ancora una volta assolutamente vincente, riscuotendo entusiastici consensi da parte degli stessi partecipanti che hanno avuto parole bellissime per il nostro premio”.

Una serata durante la quale i libri e gli autori sono stati protagonisti attraverso le parole scaturite dalle interviste di Claudio Sottili, le rappresentazioni sceniche degli attori di Coquelicot teatro, le straordinarie esibizioni musicali di Michela Lombardi e Andrea Garibaldi e le narrazioni di Patrizia Lazzarini. Il premio letterario Massarosa è un evento realizzato dal Comune di Massarosa con il patrocinio del Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, regione Toscana, e provincia di Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.