Del Ghingaro torna in municipio; dimissioni degli assessori

VIAREGGIO - Giorgio Del Ghingaro di nuovo in Comune a Viareggio da questa mattina. E' stato lui stesso a comunicarlo tramite Facebook (foto) negli istanti in cui la Prefettura ha dato la comunicazione ufficiale alla stampa. Come previsto, oggi sono arrivate anche le dimissioni della giunta.

-

 

Del Ghingaro ha incontrato l’ex commissario Stelo per il passaggio delle consegne e per fare il punto della situazione. Allo stesso tempo lavorerà per la composizione della nuova giunta. Oggi pomeriggio è arrivata la nota degli assessori Sandra Mei, Laura Servetti, Maurizio Manzo, Alessandro Pesci e Valter Alberici in cui annunciano le dimissioni:

«Ringraziamo Giorgio Del Ghingaro per questo splendido viaggio che ormai più di un anno fa abbiamo intrapreso insieme: siamo davanti a un nuovo inizio per la città di Viareggio. Adesso è tempo di pensare al futuro: un gran lavoro aspetta la nuova Amministrazione. Viareggio è stata deve continuare ad essere la nostra priorità. Per questo, e per agevolare un percorso di correttezza e di estrema disponibilità, abbiamo deciso, tutti insieme, come una vera squadra deve fare, di rimettere al sindaco il nostro incarico».

Nel pomeriggio Del Ghingaro ha incontrato il capogruppo del PD Luca Poletti. “Il capogruppo del PD ha apprezzato la disponibilità del sindaco ad aprire una nuova fase di confronto e coinvolgimento dei gruppi consiliari per affrontare il modo concreto i problemi della Città. Luca Poletti ha ribadito poi la disponibilità del Gruppo a collaborare.”

 

Questa la nota arrivata dalla Prefettura: “In data odierna il Prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro, in esecuzione della sentenza . 4863 del 20 ottobre 2016 con la quale il Consiglio di Stato ha accolto l’appello proposto dai consiglieri della precedente amministrazione, ha disposto la cessazione dell’incarico di Commissario prefettizio assegnato al Viceprefetto Fabrizio Stelo. Dalla data di oggi potrà reinsediersi la Giunta precedente”.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento