Prima giunta Del Ghingaro, ecco la squadra

VIAREGGIO - Sarà Valter Alberici il vicesindaco del Comune di Viareggio. La nomina è stata ufficializzata questa mattina dal sindaco Giorgio Del Ghingaro, nel corso della prima seduta della giunta.

-

 

Contestualmente la delega al turismo è passata dall’assessore Alberici all’assessore Lombardi. «Giunta fatta, si riparte – ha commentato Giorgio Del Ghingaro -. Due o tre ritocchi alle partecipate e la squadra sarà pronta. Ci sarà chi è contento e chi lo sarà un po’ meno, ma importante per me è che si abbia cura ed attenzione per Viareggio e che si facciano gli interessi dei cittadini. Per far questo serve autonomia, serietà e voglia di lavorare. Sono certo che le donne e gli uomini che si sono impegnati in quest’avventura abbiano tutte queste caratteristiche».

Le nuove deleghe quindi sono:

Patrizia Lombardi, assessore allo Sviluppo Economico: commercio, industria, agricoltura, cooperazione, Piccole e Medie Imprese, artigianato, mercati, spettacoli viaggianti, turismo.

Valter Alberici, assessore ai Lavori Pubblici e alle Politiche Attive del Lavoro: personale e relazioni sindacali, mobilità ed infrastrutture, lavori pubblici, porto e pesca, progettazione europea per le strategie di sviluppo, cooperazione internazionale, promozione della città.

Sandra Mei, assessore al Welfare. Deleghe: economia solidale, sport, politiche sociali e sanitarie, politiche abitative, rapporto con il volontariato, tutela animali, tradizioni popolari, pari opportunità.

Maurizio Manzo, assessore alla Libertà Urbana. Deleghe: polizia municipale, cultura della legalità, cultura della pace, protezione civile.

Laura Servetti, assessore al Bilancio. Deleghe: tributi ed entrate, patrimonio pubblico, demanio, governance delle partecipate, controllo di gestione e qualità dei servizi, semplificazione amministrativa, URP.

Federico Pierucci, assessore alla Rigenerazione Urbana. Deleghe: pianificazione urbanistica e del paesaggio, edilizia privata, assetto idrogeologico e politiche ambientali, politiche giovanili, processi partecipativi.

Al sindaco Del Ghingaro infine, la delega alla comunicazione e, ad interim, cultura, educazione e conoscenza, servizi socio educativi per l’infanzia, edilizia scolastica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento