L’assessore Lemucchi attacca duramente Matteo Garzella

LUCCA - "La proposta di Garzella è pertanto solo un’azione di propaganda politica di basso livello, oltremodo irresponsabile e dannosa per l’economia dell’intero territorio lucchese". E' molto dura la risposta dell'assessore alle attività produttive alla proposta avanzata ieri dal presidente del consiglio comunale Garzella di devolvere metà dell'incasso di Lucca Comics ai terremotati del centro Italia.

-

“In un momento così delicato per le popolazioni terremotate del centro Italia, l’Amministrazione Comunale di Lucca intende chiarire, anche per non ingenerare equivoci o ancora peggio inutili speranze, che l’ipotesi avanzata dal Presidente del Consiglio Comunale, di devolvere metà dell’incasso di Lucca Comics & Games ai terremotati, è priva di alcun fondamento.

Lucca Comics & Games Srl è una società interamente partecipata dal Comune di Lucca, tramite Lucca Holding Spa, e gli incassi della manifestazione rappresentano per essa la principale voce di ricavo del conto economico. Gli introiti derivanti dalla vendita dei biglietti servono per coprire tutte le spese che la società sostiene per il festival (personale, fornitori, tensostrutture, elettricità, pulizie, suolo pubblico, etc) e non solo. Dimezzare i ricavi avrebbe come inevitabile conseguenza quella di far chiudere in grave perdita la società ed il Comune di Lucca dovrebbe di conseguenza ripianare il debito e valutare anche il possibile scioglimento della Lucca Comics and Games.

Casomai si possono mettere in atto, come già fatto in passato e questa volta anche con la collaborazione di Lucca Comics & Games, momenti ed eventi di raccolta fondi per le popolazioni colpite dal terremoto, senza con questo mettere a rischio il futuro della più importante manifestazione cittadina.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.