L’automobilismo sportivo a Lucca, tra Puccini e Tazio Nuvolari

LUCCA - L'automobilismo a Lucca nel '900. Questo il titolo della mostra fotografica che aprirà i battenti sabato 26 novembre al Mercato del Carmine a Lucca. L'iniziativa è promossa dall'Archivio fotografico lucchese, dal Comune e dall'Automobil Club.

-

L’automobilismo a Lucca nel ‘900. Questo il titolo della mostra fotografica che aprirà i battenti sabato 26 novembre al Mercato del Carmine a Lucca. L’iniziativa è promossa dall’Archivio fotografico lucchese, dal Comune e dall’Automobil Club e racconta gli anni ruggenti del nascente automobilismo sportivo, proponendo ai visitatori diverse curiosità, riguardanti anche Giacomo Puccini.

Dagli anni ’20 agli anni ’60 a Lucca fu attivo un importante movimento automobilistico sportivo che aveva come basa il bar Savoia, all’angolo tra via Roma e via Vittorio Emanuele. E anche il mitico Tazio Nuvolario nel 1935 scelse il tratto autostradale Lucca – Altopascio per stabilire uno strabiliante record del mondo di velocità, toccando i 327 chilometri orari alla guida di un’Alfa Romeo Bimotore.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento