Pesce d’ottobre, prodotto ittico sequestrato e 80mila euro di sanzioni

VIAREGGIO - Circa 80.000 euro di sanzioni comminate, per 7,5 tonnellate di prodotto ittico posto sotto sequestro. Sono i dati che sintetizzano un’ampia operazione complessa di polizia marittima e di controlli eseguiti nella seconda metà di ottobre dalla Guardia costiera in Toscana, su tutta la filiera della pesca.

-

Nel territorio della Versilia il personale ispettivo della Capitaneria di Porto di Viareggio ha effettuato 44 ispezioni (di cui 30 soltanto tra pescherie e ristoranti), sanzionando 9 operatori commerciali per un totale di 16.500 euro. Circa 20 kg di pesce sequestrato, tra pescherie e ristoranti, per non conformità alle norme in materia di tracciabilità dei prodotti ittici. Un totale di 6 sequestri, a terra ed a mare, comprendenti anche 48 attrezzi illegali tipo nasse non segnalate.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.