Il professor Maffei a “Incontri con le eccellenze”

LUCCA - Quali i rischi di una mente umana che si “nutre” di troppa tecnologia? Ne parlerà Lamberto Maffei, uno dei più autorevoli neurobiologi, martedì 15 settembre, alle 17,30, in un incontro ad ingresso libero, nell’ambito degli “Incontri con le eccellenze” 2016, organizzati da Comune di Lucca e Fondazione Banca del Monte di Lucca, con il patrocinio e la collaborazione dell’Accademia Nazionale dei Lincei.

-

“Tecnologia e globalizzazione hanno paradossalmente creato solitudine – sostiene Maffei -, causata da un eccesso di stimoli, che inducono un’attività frenetica del cervello, levando spazio alla riflessione e alla libertà del pensiero, intasato dalle entrate sensoriali, saturate dalle connessioni in rete e dalla televisione. È la solitudine di un cervello che in una stanza invia e riceve notizie solo attraverso messaggeri strumentali informatici, ma spesso ha perso il contatto affettivo con gli altri. Il cervello troppo connesso è un cervello solo, perché rischia di perdere gli stimoli fisiologici dell’ambiente, del sole, della realtà palpitante di vita che lo circonda.

Lamberto Maffei, neurobiologo, professore emerito presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, membro del Comitato di Neuroscienze del Ministero della Ricerca Scientifica e Tecnologia è membro dell’Istituto europeo per la paraplegia, vicepresidente dell’Accademia nazionale dei Lincei, membro dell’Accademia europea di Scienze, membro dell’American Academy of arts and Sciences, già direttore dell’istituto di neuroscienze del CNR (1980-2008).

Il ciclo di appuntamenti che ha riscosso grande successo e che ha visto avvicendarsi personaggi del panorama nazionale della cultura e dell’economia si tiene nell’auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca (in piazza San Martino n. 7 Lucca) e vede per ogni incontro l’introduzione di Oriano Landucci, presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca, e di Alessandro Tambellini, sindaco di Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento