Qualità della vita, balzo di Lucca che sale al 50esimo posto

PROV. DI LUCCA - La provincia di Lucca occupa il 50esimo posto in Italia per la qualità della vita. Questo l'esito della classifica annuale stilata in collaborazione con l'università La Sapienza da Italia Oggi. Al primo posto in Toscana, quinta in Italia, è Siena.

-

La classifica prende in considerazione una serie di indicatori: affari e lavoro, ambiente, criminalità, disagio sociale e personale, popolazione, servizi finanziari e scolastici, sistema salute, tempo libero e tenore di vita. A guidare la classica nazionale delle 110 province è Mantova. Dopo Siena in Toscana si piazza Grosseto, al 30esimo posto nazionale, seguita da Arezzo (41esima), Pistoia (42esima), Pisa (45esima). Firenze è sesta in Toscana e 48esima a livello nazionale. Seguono ancora Lucca (50esima), Livorno (52esima), Prato (68esima), e Massa Carrara (83esima). Lucca migliora nettamente la propria posizione dalla 104esima posizione dello scorso anno. Classifica in crescita nel settore affari e lavoro (dal 71esimo al 38esimo), leggero miglioramento anche per la percezione della criminalità (dal 90esimo all’88esimo posto), così come per il disagio sociale (dalla posizione 110 fino alla 100). In calo la classifica sulla popolazione e sui servizi finanziari mentre migliora la posizione per il sistema salute (dal 50esimo al 36esimo posto). Lucca è fra le prime posizioni in Italia per le offerte per il tempo libero (decimo posto assoluto, in salita di una posizione) mentre il tenore di vita piazza la provincia al 69esimo posto (era al 109esimo). Dati tutti in crescita che contribuiscono al positivo risultato finale della classifica 2016

Lascia per primo un commento

Lascia un commento