Rubava nel magazzino dove lavorava, arrestato

ALTOPASCIO - I carabinieri della stazione di Altopascio hanno arrestato Riccardo Dolfi, nato a Pistoia ma residente a Montecatini, con l'accusa di furto aggravato. L'uomo avrebbe sottratto merce per oltre € 10.000 dal magazzino del Penny Market in cui svolgeva lavori di facchinaggio.

-

 

Nei giorni scorsi, il responsabile della sicurezza del Penny Market di Altopascio aveva notato numerosi ammanchi nella merce del magazzino. Segnalato il furto ai carabinieri, gli uomini della locale stazione hanno organizzato un servizio di sorveglianza, e nella notte tra giovedì e venerdì hanno fermato in flagranza di reato Riccaro Dolfi, del ’72 nato a Pistoia ma residente a Montecatini, che è stato bloccato mentre si stava impossessando di numerose confezioni di cosmetici e di materiale di vario genere, tra cui molti elettrodomestici. L’uomo era dipendente di una cooperativa di facchinaggio che svolge servizio proprio per il punto vendita, ed aveva quindi libero accesso al magazzino. Una volta fermato ha confessato anche il furto precedente, affermando di essere stato aiutato da un complice, un cittadino Moldavo residente ad Altopascio. Una volta effettuate le perquisizioni domiciliari è stata ritrovata gran parte della refurtiva segnalata ma dall’ elenco delle cose che erano state sottratte mancava molta merce. A quel punto Il Dolfi  ha confessato che ulteriore refurtiva era stata affidata a un marocchino residente a Capannori nella cui abitazione è stata trovata merce per circa €10.000 tra cui molto materiale elettronico. Per il marocchino è dunque scattata la denuncia per ricettazione.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.