Carnevale blindatissimo, ma nessun allarme terrorismo

VIAREGGIO - Sarà un Carnevale blindato ma non militarizzato. La Questura e la Prefettura di Lucca hanno dato il via libera ad un pacchetto di misure anti-terrorismo che interessa i corsi mascherati e, per la prima volta, per le feste rionali.

-

 

In un vertice congiunto il Questore Alessandro Giuliani ha messo a punto la macchina dell’ordine pubblico. Polizia, Carabinieri, Finanza, Forestale e Capitaneria oltre alla Protezione Civile saranno schierati sul territorio. Escluso per adesso il coinvolgimento dei militari dell’esercito. Come anticipato, a seguito degli attentati di Berlino e Nizza, saranno installati i plinti in cemento anti-camion, sia sul corso che agli accessi dei rioni, a spese della Fondazione e dei comitati organizzatori. Torneranno i metal detector agli ingressi del corso, introdotto invece il sistema di new jersey a “esse”.

Imponente il dispiego di forze dell’ordine. Ma dalla Questura precisano. Non c’è nessun allarme terrorismo per Viareggio. Le misure sono preventive.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.