Il dedalo della viabilità tra l’Arancio e San Filippo

LUCCA - La nuova viabilità portata dal sottopasso di via Ingrillini ha trasformato le strade interne dell'Arancio e San Filippo in un piccolo rompicapo di divieti e sensi unici. Chi lo percorre per la prima volta può avere l'impressione di essere capitato in un dedalo senza uscita.

-

Al di là delle esagerazioni, alcuni residenti pensano di averci guadagnato perchè i sensi unici avrebbero limitato il traffico davanti casa. Altri invece protestano. Ad esempio via Lazzareschi è diventata molto più trafficata di prima. Perchè qui adesso viene convogliato tutto il traffico di via Bongi, sia quello proveniente da via di Tiglio, sia quello che arriva dalla Romana. E alcuni residenti non sono affatto soddisfatti.

Qualcuno, inoltre, si chiede perchè non sia stato completato il collegamento tra via Bongi e l’inutile rotonda che poi poi porta all’ospedale. Pochi metri d’asfalto che potrebbero drenare subito il traffico di chi vuole andare in quella direzione.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.