Intitolata a Silvana Sciortino la nuova strada per l’ospedale San Luca

LUCCA - E' stata intitolata a Silvana Sciortino la nuova strada che collega l'ospedale San Lucca alla via Romana. Alla cerimonia erano presenti i familiari della consigliera comunale, scomparsa nel 1990, il sindaco Alessandro Tambellini e molti esponenti dell'amministrazione comunale.

-

Silvana Sciortino era nata a Milano nel 1946 e si era trasferita a Lucca a 23 anni, diventando da subito protagonista della vita sociale e politica della città. Entrata nelle fila del Partito Comunista, viene eletta in consiglio comunale nel 1980 diventando anche capogruppo.

Si occupa di diversi temi, tra cui la sanità, l’ambiente, il lavoro, con una competenza e un’autorevolezza che le vengono riconosciute anche dagli esponenti degli altri partiti.

Nel 1983 le viene diagnosticato un tumore ma lei continua con passione la sua attività, trasformando la malattia in un elemento di riflessione e di consapevolezza anche politica. Muore sette annni dopo, all’età di 44 anni.

Pochi mesi dopo la sua morte nasce l’associazione che porta il suo nome e che si occupa dell’informazione e della prevenzione dei tumori.

Nel 2014 viene pubblicato un libro sulla sua esprienza, dal titolo ” Silvana Sciortino, una comunista diversa a Lucca”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento