Lavori sulla Pesciatina, imprenditore aiuta i commercianti ma alla fine rischia una multa

LUCCA - Cerca di venire incontro alle esigenze dei commercianti ma alla fine si beccherà una contravvenzione. Accade all'imprenditore che sta conducendo i lavori di posa della nuova tubazione del metano in via vecchia Pesciatina a San Vito.

-

Frediano Sargentini aveva chiesto come di prassi la chiusura del tratto di strada interessato dai lavori ma poi, proprio per evitare di mettere in crisi i negozi e la farmacia che si affacciano sulla via, aveva deciso all’inizio di concentrare il lavoro solo su un tratto di strada. Il resto lo aveva lasciato percorribile posizionando solo una transenna di avvertimento. Ma non è andata bene. “Perchè – racconta l’imprenditore – il vento ha fatto cadere per terra la transenna, un’auto non l’ha vista e ci è passata sopra. L’automobilista ha chiesto i danni e la Polizia Municipale mi ha imposto di chiudere completamente la strada. Così la clientela dei negozi è andata a picco e a me arriverà una contravvenzione”. L’imprenditore però non si è perso d’animo e nel tratto di strada tra la farmacia e via Lucarelli è riuscito a chiudere i lavori con 10 giorni di anticipo

Lascia per primo un commento

Lascia un commento