Napoleone ed Elisa: ecco il percorso olfattivo della città di Lucca

LUCCA - Venerdì 20 gennaio la presentazione del percorso sensoriale che riporta nella Lucca dei primi dell’Ottocento. Simonetta Giurlani Pardini e Paolo Emilio Tomei sulle tracce di un’epoca e dei suoi profumi.

-

 

Ogni città ha il suo odore, che cogliamo fra le mura dei palazzi e passeggiando, un’architettura invisibile in cui siamo immersi completamente. Anche Lucca ne ha uno e gran parte del merito è di Elisa Baciocchi, Principessa di Lucca e Piombino; e da oggi diviene un percorso olfattivo. L’iniziativa è stata presentata a Palazzo Ducale dal consigliere provinciale Renato Bonturi, dal sindaco Alessandro Tambellini e da Roberta Martinelli, presidente dell’associazione “Napoleone ed Elisa:da Parigi alla Toscana”.

Il percorso collega una serie di luoghi non simbolici ma odorosi, emersi grazie ad una approfondita indagine storico-archivistica condotta in particolare da Simonetta Giurlani Pardini. La mappa di questa Lucca sarà presentata al pubblico venerdì 20 gennaio, alle 17:30, a Palazzo Ducale proprio da Simonetta Giurlani Pardini e dal professor Paolo Emilio Tomei, docente del Dipartimento di scienze agrarie all’Università di Pisa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.