Paoli e Rea incantano in Unplugged d’Autore

BARGA - La voce di Gino Paoli e la magia delle note del pianoforte di Danilo Rea hanno stregato il numeroso pubblico presente al quarto appuntamento di Unplugged d'autore al Ciocco.

-

 

Sul palco, un giovanotto di 82 anni che grazie alla sua poesia ha permesso ad intere generazioni si sognare e di attraversare cambiamenti sociali a dir poco epocali. I suoi successi sono state trasmessi e suonati da radio a valvole, mangiadischi, superotto, mangianastri e oggi dai supporti digitali.

E’ chiaro che stiamo parlando di un personaggio che va oltre la musica, oltre anche alla poesia. Gino Paoli nel suo concerto ha attraversato tutto il suo repertorio, ricordando anche i suoi amici che non ci sono più.

Il Festival si chiuderà sabato 28 Febbraio con il concerto del direttore Artistico Giandomenico Anellino e la straordinaria voce di Emanuela Villa che riproporrà alcune dei successi del papà Claudio e i alcuni classici della musica leggere italiana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.