Tambellini candidato senza primarie, il Pd regionale taglia la testa al toro

FIRENZE - Il segretario regionale del Pd Dario Parrini ha messo tutti d'accordo con una azione di forza e ha annunciato che Alessandro Tambellini sara' il candidato del Pd alle prossime amministrative di Lucca. Nelle prossime settimane le liste con renziani e non. Marcucci:""L'unità merita un sacrificio da parte di tutti"

-

Ecco le dichiarazioni di Parrini e Marcucci.

“A Lucca, prendendo le mosse dal lavoro svolto in questa legislatura e puntando a fare ancor meglio nella prossima, dobbiamo aprire quanto prima un dialogo di largo respiro con i cittadini e le forze sociali al fine di mettere in campo, col pensiero rivolto al futuro della città e alle sfide che dovrà affrontare, idee avanzate, innovative, mobilitanti, inclusive – ha spiegato Dario Parrini -Questo è l’obiettivo prioritario. Per realizzarlo è necessario che gli eccessi polemici interni al Partito Democratico cessino da subito di occupare il centro della scena pubblica, dove invece devono stare i programmi e la passione civile e riformista di tutti coloro, e sono tanti, che credono nel Pd come motore indispensabile di buongoverno. In queste settimane il commissario del Pd comunale Stefano Bruzzesi, con molto equilibrio e grande pazienza, ha egregiamente prospettato percorsi unitari ampiamente condivisibili. Purtroppo queste proposte non hanno trovato il generale accoglimento che avrebbero meritato e che era lecito attendersi.Perdurando l’assenza di un’intesa, si impone da parte mia un intervento certamente non ordinario, che tuttavia sarebbe sbagliato, in queste circostanze anch’esse non ordinarie, non porre in atto.Pertanto, a partire dalla ricandidatura a sindaco di Alessandro Tambellini – per il successo della quale è necessario attivare l’impegno forte, convinto e compatto di tutto il partito – il Pd regionale reputa di dover assumere la diretta responsabilità di tutte le scelte di fondo per le quali non si è finora rivelata possibile una definizione consensuale, in primo luogo quelle finalizzate ad assicurare al candidato sindaco il supporto di un programma di alto spessore e di una compagine consiliare plurale e altamente rappresentativa.Così come è avvenuto nelle ultime settimane, anche nella fase che adesso si apre continuerà ad essere costante e costruttivo il confronto col Presidente Enrico Rossi”.

“L’unità merita un sacrificio da parte di tutti. Ora avanti insieme con il Pd per vincere le elezioni a Lucca”.
Cosiì da Roma il senatore dem Andrea Marcucci in merito al dibattito aperto nel centrosinistra sulle modalità di composizione della lista democratica alle prossime amministrative.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento