Giovani rugbisti crescono; bene le under 10 e 12 del Rugby Lucca

RUGBY GIOVANILE - E’ stata una domenica da incorniciare per le giovanili del Rugby Lucca: la formazione Under 10 ha chiuso il primo storico concentramento disputatosi sul terreno del Bernardo Romei al secondo posto, vincendo tre partite e pareggiandone una. Ancora meglio ha fatto la formazione Under 12 che ha vinto il suo primo concentramento sbaragliando la concorrenza di Pontedera, Cus Pisa e San Vincenzo.

-

 

Due squadre completamente nuove, mai allestite dalla società del Presidente Andrea Urso fino ad ora: una realtà completamente diversa rispetto agli altri tornei giovanili già più strutturati, dei ragazzi alle prime armi che dovevano affrontare realtà storiche del panorama rugbystico toscano, con un’organizzazione ben rodata. Tant’è che spesso nell’ambiente si diceva che gettare ragazzi con pochi mesi dirugby alle spalle nella mischia (è proprio il caso di dirlo) fosse forse un po’ prematuro. Invece, i giovanissimi atleti, affidati alle sapienti cure di Melissa Cenni, Andrea Gonella, Francesco Cavallo e Luca Kissopoulos stanno sbaragliando tutti i dubbi e le incertezze a suon di vittorie, andando al di la di ogni più rosea aspettativa. Domenica, è andato in scena il primo storico concentramento Under 10: mai ragazzi così piccoli avevano calcato l’erba del Romei. Già questo poteva essere considerato un grosso risultato. Ma i ragazzi lucchesi sono andati oltre, vincendo 3 partite e pareggiandone una. Le piccole pantere hanno chiuso la giornata al secondo posto alle spalle di Scandicci e davanti a Galluzzo e Pisa. Un ottimo risultato, anche dal punto di vista organizzativo, per la società biancorossa. Ancora meglio ha fatto la formazione Under 12 che, in trasferta a Pisa, ha sbaragliato la concorrenza di formazioni agguerrite come San Vincenzo e Pontedera, concludendo al primo posto, regalando sprazzi di grande rugby e dominando ampiamente in tutte le partite.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento