Bonifica immediata dell’area dell’ex oleificio

PORCARI - Il sindaco Alberto Baccini ha notificato un ordinanza di bonifica urgente al curatore fallimentare dell'ex oleificio fratelli Toschi di via della Stazione, dove nei giorni scorsi si è verificato uno sversamento di olii esausti che hanno inquinato un canale di scolo.

-

 

Inibire l’accesso agli estranei e porre in essere tutte le misure per impedire ulteriori sversamenti oltre a bonificare urgentemente tutta l’area. Questi i punti principali dell’ordinanza che il sindaco di Porcari Alberto Baccini ha notificato al curatore fallimentare dell’oleifiico Fratelli Toschi, dopo lo sversamento di olii che si è verificato nei giorni scorsi. Dopo la segnalazione di alcuni cittadini della zona, l’Arpat è intervenuta per effettuare monitoraggi anche nelle aziende limitrofe, per capire se l’inquinamento del fosso attiguo alla ferrovia possa essere provocato anche da altre cause. Intanto l’amministrazione ha provveduto ad inibire lo sbocco di questo canale nel rio Ralletta, per impedire il propagarsi dell’inquinamento anche al reticolo idraulico principale. Una vera e propria bomba ecologica quella che si trova al di là dei cancelli dell’azienda di via della stazione, dove il degrado e l’abbandono hanno ormai fatto sì che gli olii esausti ancora contenuti nei silos e nelle cisterne impregnassero tutta l’area.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento