Gara di solidarietà per salvare il cagnolino Elvis; “Le farmacie hanno sbagliato”

LUCCA - Elvis, il cagnolino affetto da enfisema, è salvo. Alla sua padrona ieri sono arrivate tantissime chiamate e un medico che vuole rimanere anonimo le ha donato due bombole d'ossogeno. Ma soprattutto o il responsabile di Federfarma Lucca, Elio Rossi, ha chiarito che le farmacie possono fornire l'ossigeno su prescrizione del veterinario.

- 4

Elvis, affetto da enfisema, ha bisogno di inalare ossigeno sennò rischia di morire. La sua padrona da venti giorni, con la prescrizione di un veterinario, cercava di avere in farmacia una bomboletta d’ossigeno ma senza riuscirci perchè l’ossigeno, le avevano detto in farmacia, si può fornire solo tramite la ricetta “rossa”, che però non può essere prescritta per gli animali. Il dottor Rossi scriverà una lettera alle farmacie per assicurarsi che quanto accaduto non si ripeta. La proprietaria del cagnolino ha ricevuto comunque tanti attestati di soldierietà ed offerte di bombole d’ossogeno.

Commenti

4


  1. Certo questa notizia come titolone in prima pagina. Non ci sono ben altri problemi o temi più importanti da riportare? Deluso..


    • La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali. – M. K. “Mahatma” Gandhi (1869-1948)
      La crudeltà verso gli animali è tirocinio della crudeltà contro gli uomini. – Publio Ovidio Nasone ( 43 a .c.-17/18 d.c.) – poeta latino
      Il compito più alto di un uomo è sottrarre gli animali alla crudeltà. – Emile Zola
      Per chi ha un compagno di vita a 4 zampe anche questa si è una notizia da prima pagina perché vuol dire potergli salvare la vita e non mi pare poco poter salvare vite poi è ovvio ci sono anche altri problemi enormi lo sappiamo tutti ma perché criticare sempre le buone notizie inerenti gli “animali”?
      L’uomo è l’unico animale che arrossisce, ma è l’unico ad averne bisogno. – Mark Twain

Lascia un commento