Arriva il Como e per la Lucchese scatta l’operazione-salvezza

CALCIO LEGA PRO - Archiviata la secca sconfitta patita sul campo della Lupa Roma, martedì pomeriggio la Lucchese ha ripreso la preparazione all'Acquedotto. Galderisi ha voluto analizzare con i suoi ragazzi cosa non ha funzionato a Tivoli, e questo al di là dell'espulsione di Dermaku che ha lasciato la squadra in dieci per oltre un'ora. Domenica prossima arriva il Como in una partita dove la Lucchese non può permettersi altri passi falsi.

-

Febbraio è stato un mese nero per la Lucchese che ha incamerato due soli punti in quattro partite. La squadra ha palesato anche notevoli difficoltà a trovare al via del gol ma in generale pare aver perso la brillantezza che l’aveva accompagnata fino a poche settimane fa. Chiaro che anche il Nanu dovrà inventarsi qualcosa. Forse contro la compagine lariana, blasonata ma non insuperabile, scoccherà l’ora di altri elementi arrivati nel mercato di gennaio. Dopo Tavanti, che con la Lupa Roma, è partito titolare, potrebbe toccare anche a Raffini nel ruolo di centravanti e a D’Auria come esterno d’attacco. Una settimana davanti per lavorare e capire fino in fondo come affrontare e gestire al meglio una partita che, stavolta sì, può diventare un autentico crocevia stagionale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento