Lucchese prepara il derby col Livorno. Galderisi si affida al 3-1-4-2

CALCIO LEGA PRO - Si intensifica la preparazione dei rossoneri in vista della sfida di domenica porssima contro la forte compagine labronica. Galderisi recupera elementi del calibro di Capuano e Cecchini e valuta le scelte da farsi. Obiettivo salvezza-diretta ma occhio anche alle possibilità di entrare nei playoff.

-

Pioviggina sull’Acquedotto che più che febbraio agli albori pare un novembre avanzato. Tempo di Carnevale, o quasi, ma c’è poco da scherzare poichè il campionato è ancora lungo e ricco di insidie. Lavora e sgobba la Lucchese sul prato infradiciato dell’Acquedotto che il Livorno è ormai dietro l’angolo. La vittoria sul Tuttocuoio ha rinfrancato una classifica già molto buona che per diventare ottima basterebbe poco. Forse parlare di salvezza-diretta come obiettivo principale pare perfino eccessivo. Riduttivo. Ma tant’è se vi pare. In realtà le partenze di Terrani e Forte si faranno sentire ma l’abbrivio di alcuni dei nuovi è stato confortante. Ed allora perchè non essere ottimisti ?

Capitolo-formazione su cui il Nanu rimane, ovviamente, abbottonato. Una cerniera impenetrabile. Tuttavia riteniamo che rispetto alla sfida coi neroverdi conciari, rientreranno Capuano e Cecchini. Anche la nevralgica mediana pare definita con Bruccini, Mingazzini e Nolè; curiosamente tutti e tre in diffida. Per il resto assodata la conferma di Fanucchi, che ha finalmente trovato, anzi ritrovato, la via del gol, nel ruolo di falso nueve con lo sgusciante De Feo al suo fianco. Ma al di là degli uomini e degli schemi ci vorrà una Lucchese gagliarda e determinata al cospetto di un Livorno ferito e rabberciato, ma pur sempre una delle corazzate del campionato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento