Lugliano in lutto per la tragedia avvenuta domenica

BAGNI DI LUCCA - E' una comunità sconvolta quella di Lugliano dopo la tragedia avvenuta domenica pomeriggio in cui ha perso la vita Alessandro Citti, 48 anni, morto schiacciato sotto l'escavatore che stava scaricando da un trattore.

-

 

L’uomo, noto autostrasportatore della zona, è stato trovato senza vita dopo l’allarme lanciato dalle figlie che in serata non lo avevano visto rientrare. L’incidente è avvenuto in un appezzamento di terra che si trova a pochi metri dalla chieda di Lugliano. Sul posto è arrivata un’ambulanza della Croce Rossa di Bagni di Lucca e della Misericordia di Borgo a Mozzano, ma per Citti non c’era più niente da fare. Anche i carabinieri sono intervenuti sul luogo della tragedia, ma la dinamica appare chiara: l’uomo stava scaricando il piccolo escavatore dal rimorchio di un trattore, quando il mezzo è uscito dalle rampe e si è ribaltato. Citti lascia la moglie e quattro figli. I funerali si terranno giovedì alle 15:30 nella chiesa di Lugliano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento