Questo non e’ amore, la Polizia contro il femminicidio

LUCCA - La Polizia di Stato si pone ancora una volta in prima linea nella lotta alle violenze di genere e soprattutto al femminicidio. Non è certo un caso che proprio nel giorno di San Valentino - nell'ambito dell'iniziativa «...questo non è amore» che coinvolge tutte le piazza d'Italia, il personale della questura di Lucca abbia attivato un punto di ascolto in pieno centro, sotto il loggiato di Palazzo Pretorio.

-

Una iniziativa rivolta alla cittadinanza per far sentire quel calore e professionalita’ che il personale specializzato riserva a tutti coloro si trovano a vivere una situazione di violenza anche nell’ambito intrafamiliare. Momenti d’incontro per rompere l’isolamento e il dolore delle vittime di violenza di genere. «Se ti ricatta … non è amore. Se minaccia te o i tuoi figli … non è amore. Se ti isola, umilia, offende …non è amore. Se ti perseguita con mail e sms ossessivi ….non è amore. Se ti prende con violenza quando non vuoi … non è amore. Se ti chiede «l’ultimo appuntamento» …non è amore. Se ti uccide …non è amore». Nel giorno in cui tutto il mondo celebra l’amore, la Polizia di Stato sceglie di stare vicina alle donne

Lascia per primo un commento

Lascia un commento