Questo non e’ amore, la Polizia contro il femminicidio

LUCCA - La Polizia di Stato si pone ancora una volta in prima linea nella lotta alle violenze di genere e soprattutto al femminicidio. Non è certo un caso che proprio nel giorno di San Valentino - nell'ambito dell'iniziativa «...questo non è amore» che coinvolge tutte le piazza d'Italia, il personale della questura di Lucca abbia attivato un punto di ascolto in pieno centro, sotto il loggiato di Palazzo Pretorio.

-

Una iniziativa rivolta alla cittadinanza per far sentire quel calore e professionalita’ che il personale specializzato riserva a tutti coloro si trovano a vivere una situazione di violenza anche nell’ambito intrafamiliare. Momenti d’incontro per rompere l’isolamento e il dolore delle vittime di violenza di genere. «Se ti ricatta … non è amore. Se minaccia te o i tuoi figli … non è amore. Se ti isola, umilia, offende …non è amore. Se ti perseguita con mail e sms ossessivi ….non è amore. Se ti prende con violenza quando non vuoi … non è amore. Se ti chiede «l’ultimo appuntamento» …non è amore. Se ti uccide …non è amore». Nel giorno in cui tutto il mondo celebra l’amore, la Polizia di Stato sceglie di stare vicina alle donne

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.