Villa Bottini viva grazie all’Associazione Il tram dalle mille finestre

LUCCA - Inaugurata la manifestazione "Viva la Villa Viva!", due settimane di concerti, mostre, incontri e rappresentazioni teatrali per ricordare i 40 anni dell'occupazione di Villa Bottini.

-

 

Nel febbraio 1977 un gruppo di persone decise di occupare una storica, imponente residenza nobiliare situata nella città di Lucca e da lungo tempo caduta in stato di abbandono: Villa Bottini. E’ dedicato a quell’esperienza di aggregazione e di cultura il libro “Viva la Villa Viva!” presentato in occasione dell’inaugurazione dell’omonima manifestazione che fino a domenica 26 febbraio animerà la storica struttura di via Elisa. Il volume è stato curato e promosso dall’Associazione “Il tram dalle mille finestre”, fondata per promuovere una provvisoria riapertura della villa in occasione del quarantennale di quella occupazione, nonché, e soprattutto, una sua definitiva riacquisizione alle istanze sociali (e dunque, culturali e artistiche). Nel giorno dell’inaugurazione sono state aperte anche le due mostre di pittura di Bruno Del Bianco e Antonio Vignocchi. Fino a domenica 26 febbraio Villa Bottini sarà animata da mattina a sera da numerosi appuntamenti tra concerti, incontri e rappresentazioni teatrali. Tra i prossimi giorni più intensi segnaliamo martedì 14 febbraio, San Valentino, giorno tutto dedicato alla riflessione sulla violenza contro le donne; alle 18.30 la chiusura affidata al flash mob One Billion Rising.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento