Alessandro Perico cerca il bis al Ciocco; occhio a Ciava e Chentre

MOTORI - Prove tecniche e test anche per Alessandro Perico. Il vincitore del Ciocco 2015 punta al bis con la Skoda Fabia R5. Da seguire con grande attenzione anche le prove del massese Gabriele "Ciava" Ciavarella e dell'aostano Elwis Chentre. Insomma si profila sempre di più una corsa di straordinario interesse.

-

 

Sgomma e tira alla ricerca e nella speranza di un clamoroso bis. Alessandro Perico effettua i suoi test di mercoledì mattina, a poco più di 48 ore dalla partenza del 40° rally del Ciocco e della Valle del Serchio che del resto il 41enne di Vaprio d’Adda ha già vinto nel 2015 e che lo ha visto salire sul podio anche lo scorso anno, al terzo posto. Affiancato alle note dal fido Mauro Turati lo abbiamo intercettato sulla strade di Molazzana, esattamente lungo la strada che da Sassi porta all’Alpe di S.Antonio. Nello staff di Perico anche lo storico meccanico Beppe, molto conosciuto e apprezzato nel mondo del rallismo italiano. Perico affronterà il Ciocco con una Skoda Fabia R5 di sua proprietà. Una corsa che si profila di straordinario interesse come mai negli ultimi anni.

Tra i piloti di punta che in questi giorni hanno testato la loro vettura sulle strade della Garfagnana e della Media Valle del Serchio vi proponiamo qualche immagine anche di Gabriele “Ciava” Ciavarella che sarà al via con la Hyundai R5 e che avrà al suo fianco Giuliano Manfredi. Il pilota massese punta a far bene in una corsa che non lo ha visto quasi mai protagonista. Ed ancora a completare il servizio ecco Elwis Chentre con Fulvio Florean, Qui ci troviamo tra Puglianella e Casatico, nel comune di Camporgiano. Il valdostano è anche salito sul podio in passato e nonostante l’agguerrita concorrenza non dispera di tornarci.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento