IMT prima in Italia secondo la Commissione Europea

LUCCA - Tra le 49 scuole di dottorato italiane analizzate, la IMT mantiene saldamente il primo posto davanti al Politecnico di Milano e la Libera Università di Bolzano.

-

 

È la IMT Alti Studi di Lucca la migliore scuola di dottorato italiana. A dirlo è la Commissione Europea. Dopo il primo posto nella recente classifica di Anvur arriva la conferma dell’eccellenza di IMT dall’autorevole U-Multirank, il ranking ufficiale della Commissione Europea che ha analizzato le performance di oltre 1500 università di circa 100 paesi, avvalendosi anche dell’opinione degli studenti. Internazionalizzazione, ricerca scientifica, trasferimento delle conoscenze, sono gli ambiti in cui IMT si conferma ai vertici della classifica. La Scuola di eccellenza lucchese consolida gli ottimi risultati ottenuti nel 2015 e nel 2016  migliorando anche in alcuni settori, come quello del “regional engagement”, ovvero la capacità di interagire con il territorio, portando la ricerca fuori da aule e laboratori e applicandola nelle aziende. Confermato anche l’altissimo livello di internazionalizzazione della Scuola che nel 2016 ha ricevuto migliaia di domande di ammissione  da tutto il mondo. Per il secondo anno consecutivo la IMT ha ottenuto il prestigioso terzo posto a livello mondiale alle spalle dell’Università del Lussemburgo e dell’Università Pompeu Fabra di Barcellona.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento