Ladro solitario a caccia di spiccioli alle medie di San Concordio

LUCCA - Ha rubato solo i soldi contenuti nelle macchinette delle bevande, senza toccare computer e tablet presenti nelle stanze; non ha preso nemmeno gli spiccioli contenuti in una bottiglietta. E' stato davvero un furto atipico quello messo a segno martedì notte ai danni della scuola media di San Concordio.

-

 

Le telecamere di videosorveglianza hanno ripreso un solo uomo che dopo aver forzato la finestra della stanza dei professori si è introdotto all’interno della scuola ed è andato dritto alle due macchinette che distribuiscono le bevande. Una l’ha forzata con facilità. L’altra ha dovuto semidistruggerla per impossessarsi dei soldi contenuti all’interno. “Pochi soldi” dicono dalla scuola, perché erano state svuotate da pochi giorni. La cosa strana è che il ladro non si è accorto oppure non ha voluto volontariamente impossessarsi delle altre cose di valore presenti nelle due stanze: i computer, un tablet in ricarica e anche alcune decine di euro contenute in una bottiglietta posizionata proprio sopra uno dei distributori. I rilievi di quanto accaduto e le indagini sono affidate alla polizia. L’episodio riporta alla luce i problemi di sicurezza in questa zona. Alcune settimane fa una siringa era stata rinvenuta nel giardino della scuola elementare. I genitori delle centinaia di bambini e ragazzi che frequentano i vari istituti scolastici, dalla scuola dell’infanzia alle medie, chiedono più controlli nelle ore serali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento