Lucchese sabato a Viterbo; ma Galderisi ha gli uomini contati

CALCIO LEGA PRO - Rossoneri ormai alla rifinitura in vista della trasferta sul campo dei gialloblu laziali. Una gara insidiosa e resa ancor più complicata dalle assenze di Capuano e De Feo e dai dubbi su Mingazzini e Merlonghi. Pronti Nolè e Gargiulo. All'andata la Lucchese s'impose 2 a 1 con reti di De Feo e Terrani su rigore.

-

 

Otto giornate alla fine ma la voglia di sentirsI ancora protagonisti: nel vivo del campionato. Affinchè ciò accada la Lucchese deve però proseguire sull’abbrivio della vittoria ottenuta ai danni del Pro Piacenza. In tal senso la squadra lavora di buzzo buono all’Acquedotto in quella che di fatto ormai è l’antivigilia del match di Viterbo. Al Rocchi si giocherà sabato alle 14,30. Galderisi sprona i suoi per un finale di campionato positivo nella mente dei tifosi e degli addetti ai lavori. Insomma finire in bellezza avrebbe un grande valore ma perchè ciò accada ci vorrà continuità di risultati e di qualche vittoria che possa regalare un piazzamento playoff. Ergo, un risultato positivo a Viterbo sul campo di una squadra in crisi e che in settimana ha anche cambiato allenatore. Tutt’altro che facile.

Galderisi, che mercoledì ha spento 54 candeline (auguri), potrebbe avere gli uomini contati, o quasi, e scelte davvero risicate. Capuano e De Feo sono fuori per squalifica, ma anche Mingazzini e Merlonghi non stanno benissimo. Di certo Maini giocherà in difesa al fianco di Espeche e Dermaku. In mediana Tavanti e Cecchini sulle fasce con Bruccini e Mingazzini (o Nolè) interni. Davanti sicuri del posto Fanucchi e Raffini che saranno supportati da Merlonghi oppure Gargiulo visto che anche D’Auria non è al meglio. Al di là degli uomini sarà importante lo spirito e l’approccio ad una gara che costituisce anche un confronto diretto per i playoff visto che la Viterbese ha 41 punti contro i 40 della Pantera.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento