E’ nato Joshua, il primo arrivato nel Campo di accoglienza migranti della CRI di Lucca

LUCCA - Si chiama Joshua, pesa tre chili e 250 grammi è sta benone, E' il primogenito di Ahmed e Azmera (nomi di fantasia) che dal Ghana ha pensato bene di venire a nascere a Lucca all'interno del Campo di Accoglienza profughi.

-

La storia è come quella di tanti altri profughi: fuggiti dal loro paese per la guerra sono arrivati dopo un viaggio che ha li ha portati dalla Libia alle coste siciliane per poi essere destinati al Campo di accoglienza della CRI di Lucca.
Fatto più unico che raro è che i due genitori non sono stati mai stati separati  e hanno potuto aspettare insieme l’arrivo del piccolino.  Dopo sei mesi di permanenza al campo alloggiati nelle tende, l’ultimo mese per la mamma è stato disposto il trasferimento nel container infermieristico  del campo dove il freddo e l’umidità pungono di meno.
 Durante la permanenza al campo la mamma è stata seguita dallo staff medico-infermieristico della CRI di Lucca con le visite di routine  assieme al “Punto Donna” di Lucca della ASL Alta Toscana dove ha effettuato tutti gli esami previsti dal protocollo. Il parto ha avuto luogo in modo naturale e senza complicanze alcune.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento