Pera rinuncia, Libera Lucca non scenderà in campo alle elezioni

LUCCA - Marcello Pera si chiama fuori. L'ex presidente del Senato ha deciso che il suo movimento, Libera Lucca, non scenderà in campo alle elezioni comunali di Lucca la prossima primavera.

-

Adesso però gli aderenti sono liberi di decidere come schierarsi in vista delle elezioni. Ci sarebbe ancora la disponibilità di massima per una candidatura a sindaco del provveditore Donatella Buonriposi. La decisione però sarà presa nel corso di un incontro lunedì prossimo.

Pera ha annunciato la sua rinuncia al termine del ciclo di convegni organizzati proprio per ascoltare i bisogni della città. Secondo il presidente non sarebbero maturate le condizioni per trasformare Libera Lucca in una vera e propria lista civica con un candidato sindaco, cioè la Buonriposi.

Il movimento adesso è a un bivio. Lunedì dovranno contarsi coloro che intendono proseguire l’avventura anche senza Pera, magari cercando alleanze con Piero Angelini o Giorgio Del Ghingaro, sempre con il riferimento della possibile candidatura del provveditore.

Ma c’è anche chi avrebbe già manifestato l’intenzione di cambiare strada e appoggiare Remo Santini, il candidato sostenuto dai partiti del centrodestra.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento