Riaperto il transetto Nord della Cattedrale

LUCCA - Dopo 22 anni di impalcature e chiusure e oltre 10 anni di restauro, finalmente si sono conclusi i lavori di recupero del transetto nord della cattedrale di San Martino.

-

 

Tanta gente ha partecipato a questa storica giornata non solo per i fedeli lucchesi, ma per tutta la comunità, a cui viene restituito un bene architettonico inestimabile. I lavori hanno interessato sia la staticità che il consolidamento della struttura, oltre al restauro finale che ha compreso il monumento funebre dei vescovi Guidiccioni e la cappella del Santuario, con il recupero degli stalli lignei e delle decorazio pittoriche e a stucchi. Qua ha ritrovato anche la sua originale collocazione la pala della Madonna col Bambino e Giovanni Battista, dipinta da Frà Bartolomeo nel 1509 e per oltre venti anni ospitata dal Museo Nazionale di Villa Guinigi. I lavori sono stati possibili grazie al finanziamento di 850 mila euro della Fondazione Cassa di Risparmio, per un importo complessivo di oltre un milione di euro, coperti per il resto dai fondi dell’Ente Cattedrale. Grande soddisfazione per il termine dei lavori è stata espressa dal vescovo Italo Castellani, che ha anche auspicato il reperimento dei fondi per realizzare un impianto di riscaldamento della chiesa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento