Volgete lo sguardo verso il cielo, sono tornate le aquile reali

VALLE DEL SERCHIO - La presenza nel nostro territorio dell'aquila reale è senza dubbio il segnale di una ritrovata purezza ambientale e del giusto equilibrio faunistico. Questi straordinari rapaci vivono cacciando per cui è necessaria la presenza di un certa numero, se non proprio l'abbondanza vera e propria di piccoli animali da predare.

-

 

In tale ottica nel passato, il corpo forestale dello stato ha creato le condizioni perchè queste sulle cime delle Apuane potessero proliferare animali come marmotte, scoiattoli, lepri e non solo. In una giornata piuttosto nebbiosa, davvero poco primaverile, abbiamo incontrato il prof. Ubaldo Ricci che da anni segue e studia le aquile del Centro Italia, il quale ci ha riferito che nella valle del Serchio tra Appennino e Alpi Apuane sono presenti ben 5 coppie: In questo periodo tra l’altro sono venuti al mondo i piccoli aquilotti. Ovviamente Ricci non ha voluto svelarci il luogo dove le aquile hanno nidificato ma per gli appassionati della montagna è stato invece prodigo di raccomandazioni.

Quindi d’ora in poi quando camminate sui sentieri di montagna date uno sguardo anche verso l’alto. Non sarà difficile vedere un esemplare di aquila stagliarsi maestoso nel cielo a caccia di prede.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.