Primarie Pd, Renzi stravince in Lucchesìa e Versilia

LUCCA - Il segretario uscente del Pd è arrivato all'80% dei consensi sia Lucchesìa e al 77% Versilia, lasciando ad Andrea Orlando il 14% (15% in Versilia) e a Michele Emiliano il 5,3% (5,8 sulla costa). Sull'affluenza, il dato locale non si discosta da quello nazionale, facendo registrare un calo, per meglio dire un crollo, del 45% rispetto al 2013.

-

Matteo Renzi stravince le primarie del Partito Democratico in Provincia di Lucca. A fronte del 71% raccolto a livello nazionale, da noi il rieletto segretario del Pd è arrivato all’80% dei consensi in Lucchesìa e al 77% in Versilia, lasciando ad Andrea Orlando il 14% in Lucchesìa (15% in Versilia) e a Michele Emiliano il 5,3% in Lucchesìa (5,8 sulla costa).

Andando a vedere i singoli comuni, in Lucchesìa Renzi ha toccato il 90% dei consensi a Barga e l’87% a Borgo a Mozzano. Risultato ben oltre la media nazionale anche a Castelnuovo, Capannori e Porcari, dove l’ex premier ha superato l’80% delle preferenze.

A Lucca invece la vittoria di Renzi è stata netta ma non superiore alla media nazionale. Qui il rieletto segretario ha raccolto il 71%, Orlando è arrivato al 19%, Emiliano al 10%.

In Versilia Renzi ha raccolto il massimo a Massarosa dove ha raggiunto addirittura il 94% delle preferenze mentre ha segnato il minimo a Stazzema, con il 55% dei voti.

Sull’affluenza, il dato locale non si discosta da quello nazionale, facendo registrare un calo, per meglio dire un crollo, di circa il 45% rispetto al 2013. Ma i vertici del Pd si dichiarano comunque soddisfatti, visto che alla vigilia si prevedeva un afflusso nettamente minore alle urne.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento