“Situazione economica della KME non ancora stabile”

BARGA - "Il bilancio 2016 della Kme permane negativo e non sono stati in grado di raggiungere le vendite degli anni precedenti" ad affermarlo è il nuovo coordinatore nazionale FIOM Massimo Braccini dopo l'incontro avvenuto ieri tra sindacati e azienda.

-

 

“L’azienda ha comunicato che sono in corso azioni volte a riallacciare i contatti commerciali e riacquisire la fiducia dei clienti, mettendo in evidenza che hanno intenzione di produrre rame e tutti i prodotti industriali, in un’ottica di rilancio degli stabilimenti. Il nuovo forno fusorio in rame installato a Fornaci ha superato la produzione che avevano stimato secondo KME; monitoreremo i dati, ma tuttavia manca ancora la liquidità necessaria per acquistare la materia prima in rapporto a quanto potrebbe produrre lo stabilimento di Fornaci. Questa condizione sta provocando un rallentamento produttivo che riteniamo vada assolutamente risolto in attesa del potenziamento del forno per adeguarlo a maggiori produzioni”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.