Addio a Jolanda Zambon, l’imprenditrice con la passione per il basket

LUCCA - E' scomparsa all'età di 54 anni Jolanda Zambon, protagonista nel mondo dell'imprenditoria e dello sport lucchese degli ultimi anni. L'imprenditrice è stata colpita da un malore improvviso. Sono state le figlie a trovarla senza vita nel suo letto questa mattina.

-

Jolanda Zambon era stata dirigente della Metaform e vicepresidente dell’Associazione industriali fino al 2010, quando aveva dovuto subire un calvario giudiziario al limite del’incredibile. Vittima di un’estorsione, era però stata accusata dello stesso reato dal suo aguzzino. La giustizia aveva impiegato due anni per emettere una sentenza di assoluzione con formula piena. E nel frattempo lei, anche se avrebbe potuto non farlo, si era dimessa da tutti gli incarichi in seno a Confindustria.

Ma Jolanda Zambon era conosciuta a Lucca soprattutto per la sua grande passione per il basket. Ha fatto parte della dirigenza de Le Mura Lucca e poi, terminata l’odissea giudiziaria, era stata chiamata al vertice dell’Archantea Pallacanestro.

Attualmente lavorava per la Fondazione Campus, a Monte San Quirico, per la quale curava le relazioni esterne, oltre a diversi progetti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento