Riccardo Pera si conferma al vertice della Porsche Carrera Cup Italia

MOTORI - C’è grande emozione in casa Aci e in tutti gli appassionati lucchesi di motori per le performance del giovane pilota Riccardo Pera, uscito vincitore anche dalla seconda gara della Porsche Carrera Cup Italia, che si è disputata a Misano Adriatico. Classe 1999 e con all’attivo più di 100 gare, il 17enne di Marlia sta inanellando successi.

-

A bordo della sua Porsche Cayman GT4 per la Ebimotors, Pera si è aggiudicato gara 1 e si è piazzato secondo in gara 2. Due ottimi risultati che lo confermano saldamente in testa alla classifica assoluta. Riccardo Pera, infatti, si era già aggiudicato la prima gara ad Imola e, in previsione del circuito di Misano, aveva registrato il miglior tempo nelle prove libere tenutesi all’autodromo di Vallelunga. L’attenzione, adesso, è tutta concentrata proprio sul già testato circuito di Vallelunga, dove il 24 e il 25 giungo si terrà la terza gara.

Ma non è tutto. Pera, infatti, è stato arruolato nello Scholarship Programme di Porsche, il programma di allenamento completo che punta a formare piloti preparati dal punto di vista fisico e mentale. Il campione seguito durante i weekend della Porsche Carrera Cup Italia da due driving coaches e da un ingegnere che forniranno consigli e supporto. Al termine del campionato, sarà selezionato un solo pilota che sarà il rappresentante della Carrera Cup Italia all’International Shoot Out Event, un test di due giorni tra i migliori piloti junior delle Carrera Cup di tutto il mondo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento