Scontri al G7, salgono a 44 i manifestanti denunciati

LUCCA - Salgono a 44 le persone le persone complessivamente denunciate per gli scontri avvenuti a margine del G7 a Lucca. lo scorso 10 aprile. Ai 7 giovani già denunciati all'indomani dei fatti, si aggiungono adesso altri 37 partecipanti alla manifestazione di protesta organizzata contro il vertice dei ministri degli esteri.

-

La Digos della Questura di Lucca ha terminato di visionare le immagini girate a Porta San Jacopo dalla Polizia Scientifica e dai reporter presenti sul posto, quando un gruppo di partecipanti alla manifestazione si diresse verso il cordone delle forze dell’ordine per tentare di accedere alla zona interdetta. L’esame dei video, condotto in collaborazione con altre Questure, ha  portato appunto alla denuncia di 37 manifestanti, molti dei quali provenienti da fuori Lucca. Sono ritenuti responsabili di resistenza a pubblico ufficiale, lancio ed accensioni di oggetti pericolosi, porto di oggetti atti ad offendere, travisamento e violazione delle prescirzioni imposte dal Questore.

Le prime sette denunce si riferiscono invece a controlli effettuati bell’immediatezza del corteo, quando una pattuglia della Digos aveva individuato un furgone su cui viaggiavano 4 antagonisti lucchesi, trovati in possesso di quattro gommoni gonfiabili che sarebbero serviti ad affrontare la polizia. Altri tre giovani erano stati invece segnalati perchè trovati in possesso di oggetti atti ad offendere.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.