Ancora senza identità il giovane trovato morto a Castelnuovo

CASTELNUOVO - Rimane ancora senza identità il giovane trovato senza vita ieri pomeriggio sul greto del torrente Grignetola, a Castelnuovo Garfagnana. La salma deve essere ancora riconosciuta dal presunto fratello.

-

In base agli elementi raccolti, infatti, i carabinieri ritengono che si tratti di un giovane tunisino di 31 anni residente a Pisa la cui scomparsa è stata denunciata nei giorni scorsi. Solo i familiari potranno accertare la tesi. Il riconoscimento è in programma domani pomeriggio. Subito dopo il medico legale Stefano Pierotti, incaricato dal sostituto procuratore Lucia Rugani che coordina le indagini, procederà con l’autopsia sul cadavere. Come già anticipato ieri sera, un primo esame esterno della salma escluderebbe una morte violenta causata da terzi. Più probabile che il decesso sia stato dovuto ad un malore, ad una fatalità oppure all’assunzione di droghe.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento