Emergenza siccità, stop alle irrigazioni con l’acqua del Massaciuccoli

MASSACIUCCOLI - Da quasi dieci anni non si registrava una situazione del genere: a causa della siccità il livello del lago di Massaciuccoli è sceso sotto i 30 centimetri rispetto al livello del mare. Una situazione critica per l'ecosistema del bacino ma anche per gli agricoltori.

-

 

Per evitare che l’aggravamento dello sbilancio idrico favorisca l’ingresso di acqua salata nel lago, infatti, il Consorzio di Bonifica è stato costretto, in base alle norme di salvaguardia disposte dal Piano di Bacino, a chiudere le cateratte che permettono il prelievo di acqua per irrigare i campi e le serre. Ma la situazione è grave, insostenibile, e il il Consorzio sta lavorando per trovare al più presto una soluzione.

Le acque del Massaciuccoli vengono utilizzate per irrigare i campi di ortaggi, le serre con i fiori e i frutteti di molte imprese agricole che adesso si trovano in ginocchio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento