Grande ciclismo a Marginone con il Memorial Carezzi e il Trofeo Pellegrini

CICLISMO - Una grande giornata di ciclismo sotto il segno dei giovani più promettenti del panorama toscano. Non ha deluse le aspettative il doppio appuntamento ferragostano organizzato a Marginone di Altopascio dall'Us Marginone Toscogas: il terzo Memorial Eugenio Carezzi riservato agli Esordienti e il 37° Trofeo Carlo Alberto Pellegrini per Allievi.

-

 

140 gli iscritti al Memorial Carezzi, tra cui spiccano i nomi di Tommaso Panicucci, campione toscano degli esordienti secondo anno, e Federico Savino, campione toscano per gli esordienti primo anno. La partenza alle 9,30 da Marginone poi 37 chilometri di percorso con i classici tre giri bassi e uno alto, comprendente anche la salita di Montecarlo. Gara risolta in volata con la vittoria del campione emiliano Nicolo’ Costa Pellicciari della Davoli Bagnolese Gattatico davanti a Matteo Bozicevich dell’Stradella e Vincenzo Russo dell’U.C. Empolese. Tra il Primo Anno gradino più alto del podio per il favorito Federico Savino dell’UC Coltano Grube Costruzioni.

Nel pomeriggio spazio agli Allievi e al Trofeo Carlo Alberto Pellegrini. Ben 172 gli atleti provenienti da tutta Italia e uno dall’Olanda, con Antonio Tiberi, campione toscano, campione italiano a cronometro e vincitore del Trofeo lo scorso anno, in prima fila. La partenza, sempre da Marginone: il tracciato lungo 80 chilometri con cinque giri classici bassi e tre alti. Gara durissima che spezza il gruppo in più tronconi. In questo caso gara senza storie con arrivo in solitaria per Giosue’ Crescioli dell’U.C. Empolese che stacca tutti e vince alla media di 37,5. Al secondo posto a 12 secondi Marco Cecchi dell’U.S.D. Montecarlo davanti a Emanuele Gugole dell’A.S.D. Off. Alberti Val d’Illasi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento