Aggredisce la compagna con un coltello, bloccato dai carabinieri

LUCCA - Un cittadino rumeno di 27 anni è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile dopo aver aggredito la convivente, una ragazza italiana di circa vent'anni.

-

Lo straniero, che si era già reso protagonista nei mesi precedenti di altri episodi di violenza nei confronti della giovane, ha aggredito la donna durante la notte per motivi di gelosia. La giovane ragazza ha riportato solo lievi escoriazioni solo perché è riuscita a ripararsi chiudendosi in un altra camera. I Carabinieri hanno sorpreso l’uomo ancora armato del coltello mentre cercava di abbattere la porta per entrare nella stanza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento