Arezzo dolce Arezzo, la Lucchese ci riprova nel posticipo di lunedì

CALCIO C - Sarà la sfida numero 46 nel computo dei confronti tra Lucchese e Arezzo. Si gioca sul campo della formazione aretina dove recentemente i rossoneri hanno ottenuto eccellenti risultati. Intanto la squadra ha ripreso la preparazione. Probabili diverse novità per il posticipo di lunedì sera.

-

Dimenticare Livorno e rimettersi sotto di buzzo buono cercando di estraniarsi per quanto possibilie dalla intricate vicende societarie. E’ questo il leit motiv del fine settimana della Lucchese che sarà di lavoro…ma non di partita: i rossoneri giocheranno infatti lunedì sera (ore 20.45) nel posticipo di Arezzo. Lopez cerca di capire cosa non ha funzionato all’Ardenza e il taccuino è pieno di appunti, ma soprattutto come ripartire con una squadra che pure aveva dimostrato buona organizzazione di gioco e personalità. Probabile allora che il 51enne tecnico romano proponga qualche novità rispetto al’undici andato alla deriva nel recupero di mercoledì sera. Fanucchi, Cecchini e forse Nolè, ma anche i giovani Baroni e Damiani sono soluzioni praticabili e fattibili. Vedremo. Di tempo ancora ce n’è e le scelte andranno ben ponderate. Come sempre.

Si va ad Arezzo, potremmo dire la “dolce Arezzo” visti i risultati strappati da un paio di anni a questa parte a quelle latitudini. Andando agli ultimi tre precedenti annotiamo due vittorie e un pareggio per la Pantera. Il 15 novembre 2015 con la Lucchese in chiara difficoltà ne sortì una vittoria a dir poco preziosissima. Amaranto locali in vantaggio con Cori ma nella ripresa un doppio Fanucchi rilanciò le ambizioni della Lucchese scacciando l’incubo di un’altra pericolosa sconfitta. Finì invece  0 a  0 il 12 febbraio scorso. Ma le due squadre si ritrovarono per una gara molto importante a fine stagione, ovvero per i playoff il 13 maggio. Partita ad eliminazione diretta con l’Arezzo che aveva due risultati a proprio favore. Padroni di casa quasi subito in vantaggio col barbutissimo “Hipster” Moscardelli e tutto sembrava finito. Ma la Lucchese seppe reagire in modo sontuoso e nella ripresa prima Bruccini e poi Cecchini trovarono le reti che regalarono alla squadra rossonera il passaggio del turno e il doppio confronto prima con l’Albinoleffe e poi con il Parma. Il resto è storia nota.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento