Una domus romana affiora da piazza Santa Maria Corteorlandini

LUCCA - Sono stati svelati oggi i dettagli dell'eccezionale ritrovamento effettuato durante gli scavi in piazza Santa Maria Corteorlandini.

-

Dopo i primi giorni di lavoro, in cui erano tornate alla luce sei sepolture risalenti al XII-XIII secolo, è emerso un sepolcreto molto più antico, che consente di far risalire al VI secolo d.C. Sono state messe in luce complessivamente 34 sepolture.

La necropoli è estesa sopra le strutture di una domus romana di cui sono stati indagati quattro ambienti, delimitati da muri per un’altezza di 80cm., eccezionali per Lucca, rivestiti da intonaci dipinti in colore azzurro e rosso “pompeiano”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento