Riaperta la chiesa di Dalli Sotto, chiusa dal terremoto del 2013

SILLANO - Tra le tante chiese rese inagibili dal sisma del 21 giugno 2013 anche quella di Dalli Sotto nel comune di Sillano Giuncugnano. Da sabato scorso però è stata riaperta ufficialmente alla presenza dell'arcivescovo Castellani e di tutta la comunità in festa.

-

 

L’edificio aveva subito danni, ma fortunatamente non strutturali, per cui il costo di recupero non ha superato i 30mila euro, recuperati grazie al contributo di tanti volontari, ai tecnici Martelli e Ferrarini, oltre alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Come si può immaginare, riavere la chiesa agibile è un sollievo e un’energia nuova per tutta la comunità. ( Lorena Talani Pres. “Gli amici di Dalli sotto”) Pochi km sopra Sillano si trovano queste due frazioni, Dalli Sopra . . . e Dalli sotto. Dalli è il cognome dei nobili che dopo il 1000 governavano queste terre. Oggi il piccolo borgo di Dalli Sotto è caratterizzato da case rigorosamente in pietra molto curate e dal grande rispetto ambientale, merito soprattutto degli abitanti del luogo. La chiesa dedicata a San Michele risale al 1806 è formata da un’unica navata con l’altare centrale realizzato in pietra serena con lavorazioni di grande pregio. Si può può osservare un dipinto dedicato a San Rocco di autore sconosciuto risalente forse al 1600. In occasione della riapertura era presenti anche un delegazione religiosa delle Ancelle dell’Immacolata di Parma, ordine fondato dalla Beata Anna Maria Adorni che seppur nata a Fivizzano ha le sue origini nel piccolo paese di Dalli Sotto. Le religiose hanno donato una reliquia della santa alla comunità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento