Basta tallio e bollette inique: i comitati lanciano “L’acqua è nostra”

VIAREGGIO - Bollette più eque, acqua sana e pulita senza contaminazioni e una gestione del servizio idrico che superi il modello di Gaia. E' questo ciò che chiedono i comitati versiliesi che hanno lanciato l'assemblea pubblica "L'acqua è nostra", in programma venerdì sera alle 21 alla Croce Verde di Viareggio.

-

Un’iniziativa organizzata da Repubblica Viareggina che segue quella del 21 luglio, sulla scia dell’ondata di protesta partita da Massa un anno fa con il Comitato Acqua alla gola, che a suon di firme (15mila), chiedeva l’uscita del Comune da Gaia. Oltre mille quelle raccolte in Versilia dai vari comitati ambientalisti.

I cittadini riuniti nei comitati per l’acqua chiedono una presa di posizione dei sindaci della Versilia.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento