Ma che brutta Lucchese; una sconfitta che fa riflettere; ora la Carrarese

CALCIO C - La pessima prova di Grosseto e la relativa sconfitta col Gavorrano fanno riflettere la Lucchese e... sulla Lucchese. Una giornataccia inaspettata da parte dei rossoneri che in precedenza avevano giocato ottime partite. Domenica arriva la Carrarese di Baldini e ci vorrà una prestazione completamente diversa. Allarme in difesa per gli infortuni di Capuano e Baroni.

-

L’unica certezza che emerge dalla bruttissima domenica di Grosseto è che abbiamo visto allì’opera (si fa per dire) la Lucchese più brutta della stagione. Si fa per dire perchè i rossoneri, nell’occasione in maglia bianca, hanno giocato ben poco di una partita che almeno alla vigilia e sulla carta li vedeva favoriti. Ma come avevamo detto le partite si vincono sul campo e sul rettangolo verde ha meritato in modo assoluto il Gavorrano di Giancarlo Favarin. Il tecnico di Marina di Pisa ha fatto valere dalla panchina la classica legge dell’ex. Lopez invece deve ancora spiegarsi la pazzesca metamorofsi di una squadra che da cigno, o quasi, si è trasformata in brutto anatroccolo. In realtà c’è ben poco da salvare della gara dello Zecchini. Qualche parata di Albertoni, che ha evitato un passivo più pesante; qualche tentativo di accendere la luce di Fanucchi in un clima da buio pesto. Nisba. Non è andata e la Lucchese incamera una sconfitta bruciante e meritata ma soprattutto torna dalla Maremma con qualche inquietudine in più e qualche certezza in meno. Ora a noi verrebbe da pensare che si è trattato solo di una giornata storta che altrimenti ci sarebbe davvero di che preoccuaprsi. In questi casi conta l’equilibrio, soprattutto mentale di non abbattersi troppo, così come non era il caso di illudersi in precedenza. Lopez lo sa benissimo e ha già cominciato a preparare la prossima sfida che si chiama Carrarese. Brutta gatta da pelare la formazione apuana di Silvio Baldini che nutre ambizioni e che vanta individualità di spicco per la categoria. Ecco perchè ci rivorrà l’altra Lucchese, non quella di Grosseto. Problemi in difesa dove l’infermeria vanta ospiti illustri quali Capuano e Baroni anche se trapela fiducia e ottimismo sulla possibilità di recuperare entrambi in vista del derby coi marmiferi spesso corsari al Porta Elisa nelle ultime stagioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento